MONETARIO - Cosa succede oggi venerdì 19 marzo

venerdì 19 marzo 2010 07:37
 

* In pieno dibattito sulla crisi greca e sulle possibili forme di sostegno ad Atene il presidente Bce Trichet interviene in mattinata, a Bruxelles, a una conferenza sul sistema di gestione della crisi nel mercato interno. Tra gli altri partecipanti Alessandro Profumo, in qualità di presidente della Federazione bancaria europea. Termina oggi peraltro la riunione di metà mese del consiglio Bce a Francoforte. Nessuna decisione sui tassi è prevista nell'ambito dell'incontro, questo mese insolitamente di due giorni.

* In un'intervista a 'Handelsblatt' Draghi si dice scettico sull'idea di un Fondo monetario europeo per venire incontro a possibili nuove crisi, insistendo sui temi della disciplina di bilancio e della cooperazione tra paesi della zona euro.

* Pochi i dati economici della giornata. Si segnala, in Italia, quello Istat su fatturato e ordinativi industriali in gennaio. Il mese precedente il fatturato aveva fatto segnare un incremento dell'1,9% su mese e una contrazione del 2,5% su anno. Gli ordinativi in gennaio erano saliti del 4,7% su mese e del 10,10% su anno.

* Negli scambi finali sulla piazza asiatica i derivati sul greggio scivolano al di sotto della soglia di 82 dollari, proseguendo nel movimento correttivo della seduta precedente. A monte dell'indebolimento delle quotazioni l'apprezzamento del dollaro legato ai timori sui conti pubblici greci e la prospettiva di un aumento delle esportazioni Opec. Intorno alle 7,30 il futures Nymex ad aprile arretra di 32 centesimi a 81,88 dollari il barile, dopo un intervallo tra 82,17 e 82,71 dollari

* Finale di seduta in negativo per i titoli del Tesoro Usa, mentre gli investitori alleggeriscono il portafoglio in vista delle aste della prossima settimana. Sullo sfondo resta comunque il clima favorevole di un'inflazione contenuta che dovrebbe permettere a Federal Reserve di mantenere i tassi su livelli estremamente bassi ancora per un "periodo prolungato". Il benchmark a dieci anni termina in calo di 8/32 per un rendimento di 3,67% da 3,64% di mercoledì sera   Continua...