Grecia, tagli deficit a rischio con tassi attuali - Papandreou

giovedì 18 marzo 2010 09:42
 

BRUXELLES, 18 marzo (Reuters) - La Grecia non sarà in grado di sostenere i tagli al disavanzo programmati se dovrà continuare a indebitarsi agli attuali tassi elevati. A dirlo è il primo ministro George Papandreou intervenendo davanti a una commissione del parlamento europeo.

Secondo Papandreou, con le misure intraprese finora la Grecia, ha dimostrato volontà di risolvere i problemi e impegno a mantenere la stabilità della moneta unica.

"Ci dovrebbe essere consentito di prendere a prestito a tassi normali", ha detto Papandreou. La Grecia, ha affermato, non sta chiedendo aiuto ma ha bisogno di sostegno a livello politico. L'Europa non può restare inerte ma deve intervenire, ha aggiunto ancora.