Grecia contenta riconoscimento sforzi - Papacostantinou

martedì 16 marzo 2010 13:35
 

BRUXELLES, 16 marzo (Reuters) - La Grecia è contenta che i ministri delle Finanze Ue abbiano riconosciuto gli sforzi compiuti dal paese. Lo ha detto il ministro delle Finanze greco George Papacostantinou, a Bruxelles per la riunione dell'Ecofin, in cui la crisi ellenica è in cima all'agenda.

"Siamo particolarmente compiaciuti del fatto che gli sforzi siano stati riconosciuti ieri all'Eurogruppo e oggi all'Ecofin in maniera molto pubblica ed esplicita" ha detto.

Il ministro ha detto che entro metà maggio verrà attuata la riforma fiscale e che i mercati hanno reagito positivamente al piano sui conti pubblici.

"È stato chiaro fin dall'inizio che ogni misura presa sarebbe a salvaguardia della stabilità dell'euro e della zona euro. Questo è esattamente quello che i capi di stato e di governo avevano in mente quando hanno fatto l'annuncio alla fine dell'ultimo consiglio europeo".

"La riduzione dei costi del debito aiuta anche la stabilità dell'euro, normalizzerà le condizioni del credito e del prestito e sarà di grande aiuto per eliminare le attuali turbolenze che stiamo vedendo nei mercati internazionali".

Papacostantinou ha detto che l'Eurogruppo ha discusso i dettagli tecnici e le modalità di aiuto alla Grecia, precisando che il paese non ha chiesto aiuto finanziario.

"Voglio ribadirlo: la Grecia non ha richiesto aiuto finanziario dai partner della zona euro".