SINTESI-Germania dettaglia Fme, non ancora pronto per Eurogruppo

venerdì 12 marzo 2010 16:43
 

(riscrive accorpando più take, aggiunge dichiarazioni Sarkozy e Brown)

MILANO, 12 marzo (Reuters) - La proposta giunta una settimana fa del ministro delle Finanze tedesco di istituire un Fondo monetario dedicato ai paesi della zona euro non farà parte dell'agenda formale dell'Eurogruppo di lunedì 15, ma Wolfgang Schaeuble l'ha rilanciata oggi sulla stampa finanziaria.

"Non sarà una voce dell'agenda dell'incontro di lunedì sera perchè dobbiamo aspettare una proposta formale da Commissione, dai tedeschi, dai francesi e dagli altri paesi per avere un'articolazione di cosa (l'Fme) significhi", ha chiarito stamane Jean-Claude Juncker, che presiede le riunioni dei sedici ministri finanziari della zona euro.

"Non è un argomento che si risolve nel breve termine, ci vorranno mesi, e in nessun modo questo tema riguarda il caso del debito greco", ha aggiunto Juncker, cercando di scindere la creazione una struttura specifica per l'Europa destinata al sostegno finanziario di emergenza dal caso Atene.

Lunedì i ministri della zona euro faranno il punto del percorso di risanamento avviato dalla Grecia dopo che oggi nuovamente la Commissione Ue ha giudicato le misure di bilancio aggiuntive decise da Atene il 3 marzo scorso come "sufficienti per salvaguardare i target di bilancio per il 2010".

Le misure aggiuntive varate il 3 marzo hanno un importo totale di 4,8 miliardi di euro. Atene si è impegnata quest'anno a ridurre il defticit di bilancio a 8,7% del Pil dal 12,7%.

GERMANIA RILANCIA FME, SPIEGA DETTAGLI   Continua...