Fondo monetario Ue, soluzione crisi debito - ministro Germania

mercoledì 10 marzo 2010 10:57
 

BERLINO, 10 marzo (Reuters) - Il fondo monetario europeo (Fme) è una soluzione alla crisi del debito ed eviterebbe il ricorso al Fondo Monetario Internazionale (Fmi).

E' quanto si legge in una lettera inviata dal ministro dell'Economia tedesco, Rainer Bruederle, al collega delle Finanze, Wolfgang Schaeuble, di cui Reuters è entrata in possesso.

Nella missiva, datata 8 marzo, Bruederle aggiunge che il fondo dovrebbe servire soltanto per l'area della moneta unica.

Secondo il ministro tedesco, il fondo che i governi della zona euro stanno ipotizzando dopo la crisi del debito della Grecia, dovrebbe essere un'istituzione indipendente e gli Stati membri dovrebbero fornire il capitale iniziale attraverso un sistema di quote individuali, sul modello del Fmi.

Obiettivo principale del Fme dovrebbe essere, secondo Bruederle, gestire i rischi alla stabilità della zona euro e avrebbe la possibilità di irrogare sanzioni.