Zona euro ha strumenti per aiutare paesi in difficoltà - Juncker

venerdì 5 marzo 2010 16:38
 

LUSSEMBURGO, 5 marzo (Reuters) - La zona euro ha gli strumenti per aiutare i paesi in difficoltà e li userà quando necessario.

Lo ha detto il capo dell'Eurogruppo Jean-Claude Juncker dopo il colloquio con il premier greco George Papandreou, ribadendo che Atene non ha chiesto aiuti finanziari.

"Per il futuro, ma non relativamente alla Grecia, la zona euro deve attrezzarsi per preparare strumenti di sostegno più dettagliati per poter affrontare una situazione del tipo di quella in cui ci si trova ora" dice Juncker, "ma non è una cosa delle prossime settimane".

Del resto, "l'idea di un bond congiunto tra i paesi della zona euro era già stato respinto da Germania e Francia tre anni fa e anche l'analoga proposta del Belgio non era riferita alla Grecia, ma per il futuro" ha detto Juncker precisando che non verranno rilevati dettagli di un possbile aiuto per evitare reazioni dei mercati.