3 marzo 2010 / 11:19 / 7 anni fa

Spesa pubblica, 17 mld fuori controllo Ragioneria - Canzio

ROMA, 3 marzo (Reuters) - Il 3% della spesa pubblica, pari a 17 miliardi in valore assoluto, è fuori ogni controllo da parte della Ragioneria generale dello Stato.

A lanciare l'allarme è lo stesso ragioniere generale Mario Canzio nel corso di un convegno al Tesoro sulle attività di accertamento e controllo nei conti pubblici.

"Non posso fare a meno di ricordare che una quota non trascurabile della spesa complessiva sostenuta dal settore statale rimane comunque esclusa da qualunque forma di monitoraggio e di controllo", ha detto Canzio nel corso del suo intervento.

"In valore assoluto, si tratta di oltre 17 miliardi di euro nel 2010, che rappresentano oltre il 3% delle spese finali del bilancio dello Stato".

"La spinta autonomistica e il crescente ricorso per la gestione di risorse pubbliche ed enti strumentali costituiti anche nella veste giuridica di soggetti di diritto privato, nonché a gestioni fuori bilancio o a contabilità speciali, che ha interessato negli ultimi anni molti settori della pubblica amministrazione, ha sottratto all'area del controllo dei tradizionali organi di riscontro le spese e le entrate di questi soggetti", ha continuato Canzio.

"Vi sono, ancora, enti e organismi pubblici che, sebbene finanziati con trasferimenti provenienti dal bilancio dello Stato, sfuggono attualmente alle tradizionali forme di controllo, conoscenza e vigilanza", ha concluso Canzio.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below