Ue verso indagine interna su credit default swap su Grecia - FT

mercoledì 3 marzo 2010 09:00
 

LONDRA, 3 marzo (Reuters) - Il commissario Ue per il mercato interno Michel Barnier ha detto che Bruxelles porterà avanti un'indagine interna sui credit default swap relativi alla Grecia e ad altri paesi.

"Voglio sapere chi ha fatto cosa (...), voglio capire", ha detto Barnier, che ha la responsabilità per i servizi finanziari Ue, in un'intervista al Financial Times.

Il grosso degli scambi di credit default swap (CDS) in Europa avviene a Londra.

La Germania e la Francia hanno chiesto interventi repressivi per quelli che ritengono speculatori, responsabili di amplificare i problemi della Grecia attraverso la vendita allo scoperto di CDS sul debito sovrano del paese.

Il presidente dell'Autorità di regolazione dei servizi finanziari britannica ha detto ieri che ostacolare le vendite allo scoperto sul costo per assicurarsi sul debito greco non risolverebbe da solo il problema della volatilità.

"E' importante che, pur tenendo in considerazione questo tema, non lo sopravvalutiamo", ha detto Adair Turner ai legislatori. "Il tema principale sono i livelli di fiducia e il recupero di investitori a lungo termine", ha detto.