Argentina, Fernandez revoca decreto su riserve valuta estera

lunedì 1 marzo 2010 17:34
 

BUENOS AIRES, 1 marzo (Reuters) - Il presidente argentino Cristina Fernandez ha detto di aver revocato un decreto presidenziale per utilizzare 6,6 miliardi di dollari di riserve in valuta estera per contribuire quest'anno a pagare il debito del paese. I piani del presidente di usare le riserve sono stati bloccati dai tribunali del paese e hanno creato una crisi di leadership alla banca centrale.