Francia, responsabile debito non teme contagio crisi Grecia

giovedì 25 febbraio 2010 13:56
 

LONDRA, 25 febbraio (Reuters) - La Francia non è preoccupata su un possibile contagio della crisi dei conti pubblici greci sul suo debito.

Lo dice a Reuters Philippe Mills, a capo dell'Agenzia francese del Tesoro, parlando ai margini di una conferenza sull'obbligazionario a Londra.

"Sono i mercati finanziari a tirare queste conclusioni, non noi", ha detto Mills precisando che "non dovremmo sottostimare la capacità del governo (greco) di rimettere ordine (nei conti). I governi sono strettamente monitorati dalla Commissione europea".

Il responsabile del debito ha detto che è meglio aspettare fino a marzo per vedere se la Grecia può riuscire a contrastare il suo forte debito con il programma di austerità concordato.

"L'Europa prenderà tutte le misure che sono necessarie per mantenere la stabilità finanziaria della zona euro, non è solo un problema di Francia e Germania", ha concluso.