Bce estenderà p/t a size illimitata a trim3 - fonti monetarie

mercoledì 24 febbraio 2010 12:26
 

febbraio 24 (Reuters) - La Bce, in occasione del prossimo meeting di marzo, dovrebbe estendere l'utilizzo di finanziamenti per ammontare illimitato e a tasso fisso all'inizio del terzo trimestre, poichè i timori per la Grecia e la crescita debole pesano sui mercati finanziari.

Lo hanno detto a Reuters fonti monetarie della zona euro.

Tuttavia resta aperta la discussione all'interno della banca centrale circa il fatto di prorogare i cosiddetti "kindergarten tenders" solo per i finanziamenti settimanali opppure anche per quelli a lunga, anche in relazione al momento in cui verranno alzati i tassi di interesse.

Le fonti precisando che alcuni esponenti della Bce preferirebbero un ritorno a una normale procedura d'asta per i finanzimenti a lunga già nel secondo trimestre, sebbene l'attenzione della Bce sia protesa a fare in modo che proceda senza intoppi il rientro dell'operazione a un anno per 442 miliardi di euro a luglio.

Le fonti spiegano che le nuove tensioni dei mercati sulla scia dei problemi di debito della Grecia -- che hanno portato al rialzo i rendimenti dei titoli di stato di parecchi paesi -- hanno fatto emergere la necessità di mantenere lo status qyuo per altri tre mesi.

"Non escluderei che in marzo si lasceranno le cose come stanno, considerando la situazione della Grecia e le tensioni sui mercati" dice una delle fonti.

Un'altra fonte della banca centrale aggiunge che il fatto che la Germania, la maggiore economia della zona euro, abbia una crescita ferma nel quarto trimestre, non è una buona cosa in prospettiva.

"Alla situazione attuale, con la Germania a crescita zero, decisamente non è il caso di cambiare nulla" dice la fonte.

La Bce aveva promesso di finanziare le banche 'a rubinetto' e a tasso fisso con le sue operazione settimanali fino al 13 aprile e con operazioni più a lungo, a uno e tre mesi, fino alla fine di marzo.

In occasione del meeting del board del prossimo 4 marzo sono attese indicazioni.