Monetario,dopo rinnovo p/t 7 gg oggi, atteso domani p/t 3 mesi

martedì 23 febbraio 2010 13:17
 

MILANO, 23 febbraio (Reuters) - Come nelle attese, le banche del sistema europeo hanno stanzialmente rinnovato il p/t settimanale di oggi e le attese sono che stesso destino avrà anche il p/t di domani a tre mesi.

In questo modo la situazione generale resta immutata, con estrema abbondanza di fondi che si traduce in accumolo di numeri neri, mitigato solo dai depositi o/n.

L'eccedenza di fondi, con il p/t di oggi ammonta a 277 miliardi di euro e "mi aspetto che nei prossimi giorni i depositi torneranno sopra i 200 miliardi" dice un tesoriere.

Al p/t settimanale di oggi 71 banche hanno chiesto gli stessi circa 81 miliardi che erano in scadenza.

Domani, per il p/t a tre mesi, la scadenza è di circa 2 miliardi. "Mi aspetto anche in questo caso il rinnovo, ma non mi stupirei di vedere addirittura richieste maggiori, anche verso i 5 miliardi" dice un altro.

Il tasso overnight resta sostanzialmente stabile tra lo 0,25%, lo stesso dei depositi overnight, e lo 0,30%. Ieri l'Eonia è stato fissato a 0,335%.

I depositi a ieri sono ammontati a 178 miliardi dai 186 del giorno prima, seecondo i dati Bce ECB40 aggiornati a stamane.

Il tasso Euribor a tre mesi è stato fissato stamane invariato a 0,661% da tre sedute di fila, dopo il minimo storico a 0,660% segnato giovedì scorso.

Lo spread tra questo e la stessa scadenza dell'Eonia swap (oggi a 0,361%) è a 30,0 da 30,1 pb.   Continua...