Gran Bretagna, nessun rischio downgrade da agenzie rating - King

martedì 23 febbraio 2010 11:49
 

LONDRA, 23 febbraio (Reuters) - Le agenzie di rating restano incerte sulla posizione fiscale della Gran Bretagna ma non c'è alcun pericolo di downgrade rispetto all'attuale tripla A.

Lo ha detto il governatore della Bank of England, Mervyn King, nel corso di un'audizione al comitato Tesoro del Parlamento. "Non credo che le agenzie di rating siano preoccupate, nel senso che non stanno rivedendo i rating della Gran Bretagna e sarei davvero sorpreso se lo facessero", ha detto King.

Il governatore ha sottolineato che ci sono importanti differenze tra la situazione della Gran Bretagna e quella di paesi come la Grecia, tra cui il fatto di avere una valuta nazionale e scadenze del debito più lontane nel tempo.

Secondo King il rischio serio di un'altra Grande Depressione è passato anche se l'economia non è proprio fuori dal tunnel.

Come preoccupazione particolare il governatore ha citato quanto accade sul fronte dei principali mercati di esportazione del Regno Unito.

La Bank of England ha sospeso il suo programma di riacquisto di asset da 200 miliardi di sterline, finalizzato al rilancio dell'economia, all'inizio del mese anche se King ha sottolineato che il comitato di politica monetaria è pronto a riavviare il piano se le condizioni lo consentiranno.