Buyout, vendita Kabel Deutschland in stallo causa stop junk bond

venerdì 19 febbraio 2010 15:24
 

FRANCOFORTE, 19 febbraio (Reuters) - La vendita dell'operatore tv via cavo Kabel Deutschland si è impantanata a causa del prosciugamento del canale delle emissioni di bond high-yield, mettendo a rischio naufragio quello che sarebbe il maggiore leveraged buyout in Europa degli ultimi due anni.

E' quanto riferiscono diverse fonti vicine al dossier.

I junk bond giocano un ruolo cruciale nel deal. E il balzo dei costi di finanziamento pone ostacoli sostanziali. "Il mercato di questi strumenti piuttosto rischiosi è praticamente morto", dice un banchiere vicino alla situazione.

Un altro aggiunge che "non sarebbe sorprendente se il processo di vendita venisse fatto slittare".

Circa sei operatori di private avevano messo sul tavolo 5-5,5 miliardi di euro per acquisire il gruppo tedesco, che fa capo a Providence Equity Partners (88%), Teachers' Pension Plan (8%) e al management (4%).

L'operazione Kabel rappresenta un banco di prova del ritorno alla normalità dei buyout a leva dopo lo stallo seguito al credit crunch. Un consorzio di banche aveva messo a disposizione un prestito ponte fino a 4 miliardi, che avrebbe dovuto essere rifinanziato con emissioni di bond. Il piano, però, è messo a rischio dai mutamenti intercorsi nel mercato obbligazionario.

"C'è un grande punto interrogativo su quello che accadrebbe dopo il bridge loan", spiega un banker. D'altro canto, i banchieri sono concordi nel ritenere che Kabel Deutschland sia un target interessante per via della generazione di cash flow. Providence può rimandare la cessione sino a che le condizioni di mercato non saranno migliorate, dicono quindi le fonti.

Una di loro riferisce che Providence continua a valutare anche una quotazione del gruppo. Ma anche il canale delle Ipo appare prosciugato in questa fase.

Providence e Kabel non hanno voluto commentare le indiscrezioni.

Le fonti indicano che in corsa per Kabel c'è un consorzio formato da BC Partners e Cvc, che deve vedersela con Apax, Advent, Carlyle e Bain Capital.