Stati Uniti verso una modesta ripresa dell'economia - Dudley

venerdì 19 febbraio 2010 14:36
 

SAN JUAN, Puerto Rico, 19 febbraio (Reuters) - L'economia Usa ha iniziato la ripresa, ma la crescita sarà modesta, mantenendo la pressione sui prezzi sotto controllo.

E' quanto afferma il presidente della Fed di New York, William Dudley.

Dudley, parlando nella capitale del Porto Rico, ha detto di attendersi che l'economia continuerà a espandersi ma "a un passo più lento" rispetto alla seconda metà del 2009 a seguito del venire meno degli stimoli del governo e del ciclo delle scorte.

Il Pil è salito del 2,2% nel terzo trimestre e del 5,7% nel quarto trimestre 2009.

"Con una crescita modesta ci attendiamo che la pressione sui prezzi resti contenuta", ha detto il presidente della Fed di New York che esprime un voto nel Fomc.

"Tuttavia è ancora presto per stappare le bottiglie di champagne".

La discoccupazione resta "inaccettabilmente alta" e l'accesso al credito da parte dei privati e delle piccole imprese è ancora difficile.

Il mercato immobiliare resta sotto stress e le banche più piccole, soprattutto quelle con una esposizione maggiore verso gli immobili commerciali, sono sotto pressione, sottolinea Dudley.

Le autorità, inoltre, devono realizzare alcuni passaggi per rendere il sistema finanziario più elastico.

"Ci vorrà tempo, ma i responsabili delle misure regolatorie e la leadership politica fallirà se non saranno in grado di realizzare le riforme necessarie in tempo e in modo efficiente", ha concluso.