PUNTO 2 - Mediobanca taglia legami Mediolanum con exchangeable

venerdì 19 febbraio 2010 17:22
 

(riscrive aggiungendo esito collocamento)

MILANO, 19 febbraio (Reuters) - Mediobanca (MDBI.MI: Quotazione) ha collocato nella giornata odierna un 'exchangeable bond' convertibile in azioni Mediolanum MED.MI del valore complessivo di 75,5 milioni di euro.

L'offerta, rivolta a investitori qualificati in Italia e all'estero con l'esclusione di Stati Uniti, Canada e Giappone, è stata integralmente sottoscritta, dice una nota.

Il prezzo finale di conversione è stato fissato a 5,28 euro, mentre premio di conversione e coupon sono rispettivamente al 30% e al 2,625%.

Con questa operazione Piazzetta Cuccia scioglie la partecipazione dell'1,9% in Mediolanum venendo incontro alle richieste che l'Antitrust formulò nel 2007 in occasione della fusione tra UniCredit (CRDI.MI: Quotazione) e Capitalia.

Per ottenere l'ok dell'authority all'operazione, UniCredit ha dovuto cedere parte della sua quota in Mediobanca. Tra gli acquirenti la stessa Mediolanum che salì così al 3,4% di Mediobanca. A quel punto l'Antitrust ha previsto l'obbligo per Piazzetta Cuccia di procedere alla cessione della sua quota nella società fondata da Ennio Doris. Il bond avrà scadenza 2015 con regolamento e consegna attesi per il 12 marzo prossimo. .

Mediolanum a pochi minuti dalla chiusura è in calo dello 0,91% a 4,0775 euro, mentre Mediobanca cede lo 0,2% a 7,58 euro. Lo stoxx europeo degli assicurativi è invariato, quello dei bancari sale dello 0,64%.