Consob sanziona Coppola per 1,4 mln per ordini su Mediobanca

giovedì 18 febbraio 2010 15:09
 

MILANO, 18 febbraio (Reuters) - Aver avviato operazioni di natura manipolativa sulle azioni Mediobanca, cinque anni fa, costerà sanzioni fino a 1,4 milioni di euro a Danilo Coppola e al suo gruppo.

Il provvedimento deciso dalla Consob è riportato nel bollettino della Commissione.

Nel dettaglio, Consob ha imposto a Danilo Coppola una sanzione di 700.000 euro, di cui risponde in solido il Gruppo Coppola, e una seconda sanzione di altri 700.000 euro direttamente al Gruppo Coppola.

I fatti risalgono al 2005: un anno fa l'avvio del procedimento della Commissione e successive ispezioni, che riguardano operazioni manipolative sulle azioni Mediobanca, consistenti nell'immissione di ordini immediatamente prima la chiusura del mercato borsistico, che hanno creato un effetto di distorsione sui prezzi, una pratica considerata abusiva del mercato.

La Consob ha contestato a Coppola di aver "disposto per conto del Gruppo Coppola S.p.A. in liquidazione acquisti di azioni Mediobanca al termine della negoziazione continua e nell'asta di chiusura delle sedute dell'8/08/2005, del 9/08/2005 e dell'11/08/2005 idonei a provocare in modo artificiale un rialzo anomalo del prezzo delle suddette azioni, con il concorso del Sig. Angelo Beatrici, quale dipendente di Banca Intermobiliare che ha ricevuto ed eseguito gli ordini dello stesso Sig. Danilo Coppola" dice il bollettino Consob.

I dettagli del provvedimento sono sul sito della Consob www.consob.it