FOCUS BCE - Due mosse per cambiamento rotta leadership

mercoledì 17 febbraio 2010 17:07
 

* Scelta Constancio aumenta chance Weber a presidenza

* Gara per il dopo Trichet presenta ancora molti ostacoli

* Rischio per Trichet di diventare 'un'anatra zoppa'

di Sakari Suoninen

FRANCORTE, 17 febbraio (Reuters) - La scelta di Vitor Constancio alla vice presidenza della Bce potrebbe avvicinare Axel Weber dalla presidenza dell'istituto di Francoforte, ma non mette certo la parola fine alla gara per la successione a Jean-Claude Trichet nel 2011.

L'avallo dei ministri delle Finanze Ue al portoghese è visto da molti come una mossa che accresce le chance del capo della Bundesbank rispetto al governatore della Banca d'Italia, Mario Draghi, in quello che è visto come sorta di accordo 'due al prezzo di uno'.

Secondo una tesi accreditata in alcuni ambienti diplomatici Weber è ora in pole position data la necessità di bilanciare la rappresentanza del Nord e Sud Europa ai vertici della Bce, decisi a livello politico.

Weber, nemico convinto dell'inflazione come da tradizione della banca centrale, è anche considerato un buon contraltare alla figura di Constancio più orientato alla crescita, mentre la nomina di un falco come il lussemburghese Yves Mersch alla vicepresidenza sarebbe stata vista come favorevole a Draghi.   Continua...