Grecia, la situazione richiede ulteriori misure - Rehn

lunedì 15 febbraio 2010 14:35
 

BRUXELLES, 15 febbraio (Reuters) - La situazione della Grecia richiede ormai chiaramente che il paese adotti ulteriori misure fiscali. Lo ha detto il neo commissario europeo agli Affari monetari Olli Rehn.

"I rischi legati alla realizzazione del risanamento dei conti e al contesto macroeconomico e di mercato si stanno materializzando", ha dichiarato Rehn, aggiungendo che gli altri paesi della zona euro sostengono gli sforzi fiscali di Atene.

Intanto il presidente dell'Eurogruppo Jean-Claude Juncker dichiara che la Grecia deve tagliare il proprio disavanzo di bilancio di quattro punti percentuali quest'anno. Se non ci riuscisse, afferma Juncker, allora l'Europa potrebbe imporre altre misure alla Grecia. "Ne discuteremo sulla base di quello che ha deciso il Consiglio europeo. La Grecia deve impegnarsi a ridurre il deficit di quattro punti percentuali nel 2010 (all'8,7% ndr) e noi dobbiamo capire se questo è possibile o no. E tutto poi dipenderà dalle risposte date a questa domanda cruciale", ha dichiarato Juncker al suo arrivo a Bruxelles per l'incontro dei ministri finanziari della zona euro.