Banco Popolare, covered bond in stand-by, mercato avverso -fonti

giovedì 11 febbraio 2010 18:39
 

MILANO, 11 febbraio (Reuters) - Il road show per la presentazione alla comunità finanziaria del covered bond del Banco Popolare (BAPO.MI: Quotazione) è terminato, ma l'operazione per il momento non verrà effettuata, causa le avverse condizioni del mercato.

Lo dicono a Reuters fonti vicine all'operazione.

"Il road show è terminato, ma il mercato è troppo volatile per lanciare il bond in questo momento. Quindi per ora l'operazione è 'on hold' fino a che non si vedranno delle condizioni di mercato più favorevoli", dice una delle fonti aggiungendo che una data "non si può immaginare: potrebbe essere la prossima settimana, ma anche più in là".

Il Banco Popolare ha un programma di emissioni di covered bond per un ammontare complessivo di 5 miliardi.

"Il mercato è troppo volatile, soprattutto quello dei titoli governativi, a cui un'operazione di questo genere fa riferimento, sottoposto com'è alle pressioni legate alle vicende della Grecia" dice un'altra fonte.

Il road show si è svolto nelle principali piazze inyternazionali e "il riscontro degli investitori è stato buono, sia per quando riguarda l'emittente sia per la composizione del portafoglio sottostante il covered bond", dice una delle fonti.

Per l'emissione inaugurale, fonti di mercato parlavano in questi giorni di un ammontare attorno al miliardo e della durata di 7 anni.

"Non si può ancora definire l'operazione in questi dettagli, proprio per via delle condizioni di mercato", dice una delle fonti. "Occorrerà vedere come saranno al momento del lancio e quale sarà l'interesee degli operatori in quel momento e allora si deciderà durata e size".

Le banche a quida dell'operazione sono Rbs e Ubs.

Per il covered bond il rating è di 'AAA' per tutte e tre le agenzie.