Mariella Burani FG, non ci sono condizioni salvataggio-Tribunale

giovedì 11 febbraio 2010 13:57
 

MILANO, 11 febbraio (Reuters) - Secondo il Tribunale di Milano, che oggi ha dichiarato il fallimento della Burani Designer Holding, non esistono le "condizioni minime" al momento per garantire il salvataggio di Mariella Burani Fashion Group MBFG.MI.

E' quanto si legge nella sentenza con cui il collegio - composto dai giudici Roberto Fontana, Filippo Laman e Caterina Macchi - ha dichiarato il fallimento della holding, controllante indiretta di MBFG, e ha respinto l'eccezione avanzata dai difensori dei Burani, che avevano chiesto di spostare il procedimento a Reggio Emilia, ipotizzando che la sede della Bdh, di diritto olandese, fosse a Cavriago (dove ha sede la società quotata).

"Dopo mesi di inutili trattative e a seguito dell'abbandono dell'adviser incaricato non si è verificato alcun concreto segnale della sussistenza delle condizioni minime per una operazione di salvataggio di Mariella Burani FG", si legge in un passaggio della sentenza.