PUNTO 1-Fondo garanzia, incontro oggi CDP-Brebemi dopo polemiche

mercoledì 10 febbraio 2010 18:39
 

(riscrive con nota Cdp)

MILANO, 10 febbraio (Reuters) - Dopo un duro botta e risposta a distanza, oggi si è tenuto a Roma presso la sede di Cdp un incontro tecnico tra Cassa e i rappresentanti di Brebemi spa, a cui ha partecipatro anche Banca Intesa per Infrastrutture e sviluppo, del gruppo Intesa San Paolo (ISP.MI: Quotazione).

Una nota di Cdp informa che "nel corso della riunione sono state individuate le modalità con cui verranno rese disponibili a Cdp le ulteriori informazioni necessarie per l'espletamento delle attività istruttorie. L'esito positivo di tali attività istruttorie è condizione per il rilascio della garanzia Cdp a valere sul Fondo di garanzia per le opere pubbliche (Fgop)".

Ieri, partecipando a un convegno, l'AD di Cassa, Massimo Varazzani, aveva lamentato il mancato invio da parte di Brebemi della documentazione finanziaria necessaria affinchè la Cassa potesse concedere la garanzia del Fgop ai finanziamenti delle banche per la realizzazione dell'autostrada Brescia-Bergamo Milano.

La società di progetto Brebemi spa aveva ribattuto oggi sostenendo di aver presentato a Cassa depositi e prestiti il piano finanziario dell'opera a novembre 2009.

Secondo la ricostruzione di Brebemi spa, "il piano finanziario con tutti gli allegati e relazioni approvato dal Cipe lo scorso giugno è stato inviato a Varazzani lo scorso 17 novembre 2009". Il documento sarebbe arrivato, quindi "quattro giorni dopo che la Cdp ci ha comunicato l'operatività del Fondo di garanzia sulle opere pubbliche (Fgop)".

Biis ha promesso di perfezionare a marzo un finanziamento da 2,2 miliardi di euro per la realizzazione della nuova autostrada.