February 10, 2010 / 2:01 PM / 7 years ago

PUNTO 2 - SRG, netto 2009 sale 38%, cedola scende a 0,20 euro

4 IN. DI LETTURA

(riscrive, aggiunge dichiarazioni e dettagli da conferece)

* Non sul tavolo acquisto quote gasdotti Eni

* Indebitamento 2010 atteso oltre 10 mld

* Domanda di gas vista in miglioramento in 2010

di Giancarlo Navach

MILANO, 10 febbraio (Reuters) - Snam Rete Gas (SRG.MI) archivia il 2009 con un risultato netto di 732 milioni di euro, in aumento del 38,1% rispetto al 2008 nell'anno che ha visto il consolidamento nel secondo semestre di Stogit e Italgas, rilevate dalla controllante Eni (ENI.MI).

I ricavi della gestione caratteristica ammontano a 2,438 miliardi, in crescita del 28,2%, mentre l'utile operativo sale del 24,7% a 1,274 miliardi.

Il dividendo complessivo che il Cda proporrà all'assemblea degli azionisti è pari a 0,20 euro per azione, che include l'acconto di 0,06 già distribuito, in calo rispetto a 0,23 euro distribuito nel 2009. La cedola è comunque superiore rispetto a quanto aveva stimato non più di due mesi fa il Cfo, Antonio Paccioretti, che indicava in 0,18 euro per azione nel 2009 la base minima di partenza per il futuro.

Una decisione che ha un po' sorpreso gli analisti, anche se la borsa non sta premiando più di tanto il titolo che alle 16,50 sale dello 0,52% a 3,39 euro a fronte dell'indice che avanza di circa il 2%. "I dati sono buoni e anche le indicazioni fornite nel corso della conference call sono positive, ma oggi è la giornata delle banche a Piazza Affari", sottolinea un analista di una banca d'affari.

L'AD Carlo Malacarne ha sottolineato, nella conference call con gli analisti, che la decisione di portare la cedola a 0,20 per azione rispetto alla stima di 0,18 euro annunciata agli inizi di dicembre, in occasione dell'aggiornamento del piano strategico, è stata determinata "dalla maggiore visibilità che abbiamo sul business plan, sul bilancio 2009 e anche sul 2010. Per questo possiamo proporre una cedola più alta". Mentre un aggiornamento sulla politica dei dividendi per il 2010 e il 2011, che saranno comunque robusti, sarà data in occasione del piano strategico a marzo.

Per il 2010 la società stima, inoltre, una domanda di gas naturale in lieve aumento e conferma il piano di investimenti per l'anno in corso.

Indebitamento Atteso a Oltre 10 Mld in 2010

L'indebitamento finanziario netto di 9.949 milioni di euro aumenta di 3.713 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2008 per effetto essenzialmente dell'acquisizione di Italgas e Stogit. Quanto al 2010 "se si considerano la nostra politica dei dividendi, la generazione di cash flow e il piano di investimenti un incremento dell'indebitamento fra 500-600 milioni è una buona previsione", ha sottolineato il Cfo.

Un livello che è tuttavia ritenuto compatibile con la sviluppo della società visto che il rapporto fra debito e Rab (valore degli asset) è sotto il 50%. "Anzi abbiamo la posisbilità di aumentare questo livello in vista del forte piano di investinenti", ha detto Malacarne.

No Acquisizione Gasdotti Da Eni

"Sulle attività di trasporto all'estero non abbiamo niente da commentare. Si è trattata di una decisione dell'Eni di vendere i suoi interessi nei gasdotti in Europa. Noi non abbiamo sul tavolo le acquisizioni di questi gasdotti", ha spiegato agli analisti Malacarne in riferimento alla decisione di Eni di dismettere le partecipazioni detenute in tre gasdotti internazionali per risolvere il contenzioso con la Ue.

Quindi, al momento, nessuna discussione fra Snam ed Eni sul futuro di queste partecipazioni che saranno comunque soggette a una gara. La società prorietaria della gran parte dei gasdotti italiani, a prescindere dall'attività di trasporto dell'Eni all'estero, intende "giocare un ruolo forte all'interno di una rete paneuropea indipendente e riteniamo di avere tutte le capacità per farlo", ha concluso l'AD.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below