RPT - MONETARIO - Cosa succede oggi mercoledì 10 febbraio

mercoledì 10 febbraio 2010 08:12
 

(aggiunge in primo paragrafo smentita portavoce governo tedesco)

* Ieri una fonte tedesca della coalizione al potere in Germania aveva rivelato la notizia, poi smentita dal portavoce del governo, sul raggiungimento di un accordo in linea di principio dei governi europei per aiutare la Grecia. L'opzione più probabile sarebbe stata quella di un 'sostegno bilaterale', diceva la fonte. Per Fitch un salvataggio dei membri più deboli della zona euro è una possibilità, ma molto improbabile, e non si basa sulle stime dei rating.

* Secondo il quotidiano italiano La Stampa, Berlino si starebbe muovendo per evitare che Draghi ottenga la guida della Banca centrale europea dopo la scadenza del mandato di Trichet. In un documento di riflessione riservato ai suoi sherpa comunitari il ministro delle Finanze tedesco avrebbe scritto che "bisogna fare attenzione a evitare che da questo (la vicina nomina del successore di Papademos) si crei una condizione favorevole perché Draghi diventi presidente della Bce".

* A Bruxelles entra in attività la Nuova Commissione Ue, votata ieri dal Parlamento europeo. Tra le sfide pricipali del nuovo "board" l'uscita dell'Unione europea dalla crisi economica. Possibili indicazioni sulla questione della crisi debitoria greca da parte del neo commissario agli Affari economici e monetari Olli Rehn.

* Sul fronte macroeconomico arrivano tra gli altri i dati sulla produzione industriale di dicembre in Italia, Francia e Gran Bretagna. In tutti i casi è previsto un incremento su base mensile, lieve in particolare per l'Italia (+0,1%).   Continua...