PUNTO 1 - Portogallo determinato a ridurre deficit - Min. Fin.

giovedì 4 febbraio 2010 18:41
 

(aggiunge dettagli, background e valori spread titoli portoghesi e tedeschi)

LISBONA, 4 febbraio (Reuters) - Il Portogallo prenderà misure forti per riportare il deficit sotto il tetto del 3% entro il 2013 e il suo piano di consolidamento fiscale non sarà meno ambizioso di quello della Grecia.

Lo ha sostenuto il ministro delle Finanze Fernando Teixeira dos Santos parlando alla televisione Rtp. "Le misure devono essere forti e credibili, le nostre lo saranno", ha detto. "Il nostro piano non sarà meno ambizioso di quello della Grecia", ha aggiunto.

A Reuters il ministro ha ribadito il suo impegno, aggiungendo che il percorso di riduzione del deficit porterà a "una correzione della traiettoria del debito pubblico".

Teixeira dos Santos ha inoltre detto che la pressione sui titoli di stato portoghesi degli ultimi giorni è avvenuta in "un contesto di forte volatilità dei mercati, mostrando l'attenzione per la strategia di medio termine del Portogallo per consolidare il bilancio".

Il Portogallo dovrebbe presentare nelle prossime due settimane l'aggiornamento del patto di stabilità alla Commissione europea, con le nuove misure per tagliare il deficit entro il 2013.

Il paese si è impegnato a portare quest'anno il deficit all'8,3% dal 9,3% dell'anno scorso e poi a ricondurlo sotto il 3% entro il 2013.

Il presidente della banca centrale Jean-Claude Trichet, oggi, ha detto che è vitale che tutti i paesi dell'euro zona rispettino gli obiettivi di deficit previsti dalle regole europee.   Continua...