Portogallo, aumenta spread decennale, cds ai massimi storici

giovedì 4 febbraio 2010 10:01
 

LONDRA, 4 febbraio (Reuters) - Spread in allargamento questa mattina per i governativi dei paesi periferici dell'area euro, in particolare per quello portoghese.

Atteso per oggi il voto del parlmento di Lisbona su un provvedimento che, a detta del governo, renderebbe più difficile la riduzione del disavanzo di bilancio del paese.

Attorno alle 10,00 il differenziale di rendimento tra il decennale portoghese e quello tedesco allargava di 24 punti base a quota 169, il massimo dallo scorso marzo.

Contestualmente i credit default swap sul debito portoghese quinquennale hanno raggiunto i massimi storici a 207,5 punti base. Ieri avevano chiuso a 196,2.

Molti investitori temono che il Portogallo possa diventare il nuovo caso di dissesto finanziario all'interno della zona euro, dopo la Grecia. Timori che hanno contribuito ieri all'esito negativo dell'asta di titoli decennali del Tesoro portoghese.

Di pari passo lo spread Grecia-Germania si è allargato di 12 pb a 360, mentre quello Spagna-Germania saliva leggermente a 93 punti base. I rispettivi cds sono in aumento a 411 pb da 397,4 e a 162,5 da 152.

Il differenziale Btp-Bund quota sopra gli 88 punti base, in aumento rispetto agli 85 della chiusura di ieri.