Acea, Comune Roma smentisce ipotesi bond convertibile

martedì 26 gennaio 2010 18:09
 

ROMA, 26 gennaio (Reuters) - Il Comune di Roma, azionista di controllo di Acea (ACE.MI: Quotazione) con il 51%, ha smentito di avere allo studio l'emissione di un prestito convertibile per Acea allo scopo di privatizzare la società. Lo dice una nota del Comune.

"E' destituita di fondamento la notizia, riportata dai quotidiani, secondo cui il Comune di Roma avrebbe allo studio un progetto di prestito obbligazionario convertibile per Acea Spa", dice la nota.

"Non risponde al vero neppure l'affermazione, secondo cui il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, avrebbe dichiarato che 'il Comune cederà entro l'anno il 21% di Acea'. Il sindaco Alemanno ha affermato, invece: 'Valuteremo di avviare il processo di privatizzazione entro l'anno'", spiega la nota del Comune