Cina, Fmi non vede un serio rischio di bolle sul mercato

martedì 26 gennaio 2010 16:52
 

WASHINGTON, 26 gennaio (Reuters) - Il Fondo monetario internazionale non vede un serio rischio di bolle speculative sul mercato cinese.

A sostenerlo, nel corso di una conferenza stampa nella capitale statunitense, è Jorg Decressin, a capo della divisione di studi economici mondiali dell'organizzazione.

"I prezzi degli asset in diversi settori specifici di alcune regioni della Cina potrebbero risultare in lievitazione, ma sicuramente non c'è alcuna diffusa bolla degli asset", ha affermato.

Poco prima, nell'aggiornamento del Global Financial Stability Report, il Fondo monetario aveva rivelato che l'aumento dei prezzi sui mercati di alcuni mercati emergenti non poteva ancora considerarsi un fenomeno eccessivo e diffuso.