Monetario disteso, depositi ancora contenuti in primi giorni rob

venerdì 22 gennaio 2010 12:55
 

MILANO, 22 gennaio (Reuters) - Clima disteso con un generoso ma non ancora eccessivamente pesante livello di fondi sul mercato interbancario intorno a metà seduta.

A tre giorni dall'apertura del nuovo mese di mantenimento anche il ricorso ai depositi marginali presso la Bce si mantiene su valori decisamente inferiori ai recenti massimi, mentre l'utilizzo dei prestiti o/n cala ulteriormente dalla seduta precedente e prosegue, come sempre con il contagocce, il lento incremento negli acquisti totali di obbligazioni bancarie garantite.

Altro movimento davvero ormai scontato l'ulteriore minimo record dei tassi Euribor in occasione del fix londinese, che vede una nuova erosione della scadenza benchmak trimestrale a 0,67%, con i sei mesi a 0,966% e la settimana a 0,348%.

Sul tratto a tre mesi passa così a 31,3 da 31,5 punti base di ieri la forchetta tra Euribor ed Eonia, giudicata una buona cartina tornasole del disallineamento dei tassi di mercato rispetto ai derivati

Sulla strip dei futures l'impostazione è parallelamente rialzista, complice anche la debolezza degli indici di borsa che fa convergere gli acquisti sull'obbligazionario.

"Una prima parte di seduta decisamente tranquilla per i tassi di mercato: da parte della Bce gli unici commenti sono quelli [Jose Manuel] Gonzalez-Paramo che non sembrano aver determinato alcuna reazione" commentano da una tesoreria.

In un'intervista al settimanale 'Credit' il consigliere esecutivo Bce non esclude che gli istituti di credito possano essere chiamati a fornire ulteriori dettagli sulle obbligazioni bancarie garantite da consegnare come collaterale in cambio di fondi Bce.

Commentando poi la notizia del giorno, le parole del presidente Usa che propone nuovi paletti per le banche e annuncia una linea dura contro gli "eccessi" di Wall Street, Gonzalez-Paramo osserva che in termini di regolamantazione il rischio non è mai quello di fare troppo ma di non fare abbastanza.

Intorno alle 12,20 il contratto a marzo FEIH0 guadagna un centesimo a 99,33, giugno FEIM0 due tick a 99,105 e settembre FEIU0 25 millesimi a 98,82.   Continua...