MONETARIO - Cosa succede oggi venerdì 22 gennaio

venerdì 22 gennaio 2010 07:42
 

* In un'agenda avara di spunti operativi, l'attenzione andrà soprattutto ai dati macro della zona euro sugli ordini all'industria, per quanto relativi ancora al mese di novembre.

Le attese sono per un rialzo di 0,5% su mese e per un calo di 6,2% su anno dopo le flessioni di ottobre pari rispettivamente a 2,2% e 14,5%.

* L'agenzia di rating Moody's tiene a Milano un covegno sulle prospettive del 2010 in Italia su istituzioni bancarie, corporate, finanza pubblica e strutturata (10,00).

* A Washington allala commissione servizi finanziari della Camera si terrà un'audizione su compensi top manager finanza (16,00)

* Negli ultimi scambi sulla piazza Usa i derivati sul greggio passano di mano in lieve calo, sui minimi dell'ultimo mese dopo gli ultimi scoraggianti dati sul calo dell'attività di raffinazione. Negativa per i prezzi dell'oro nero anche la nuova stretta di Obama sulle banche Usa. Intorno alle 7,30 il futures Nymex a marzo cede 5 centesimi a 76,03 dollari il barile, dopo un intervallo tra 75,62 e 76,06 dollari

* Finale di seduta in denaro per i titoli del Tesoro Usa, premiati dalla manovra restrittiva sugli istituti creditizi da parte del presidente Obama che affossa Wall Street tornando ad accrescere l'appeal del reddito fisso. Il titolo di riferimento a dieci anni termina in rialzo di 13/32 per un rendimento di 3,60% da 3,65% di mercoledì sera   Continua...