Italia, scudo ha aumentato gettito, ora va mantenuto - Ocse

martedì 19 gennaio 2010 16:32
 

MILANO, 19 gennaio (Reuters) - In Italia lo scudo fiscale ha portato a un aumento del gettito fiscale, ora le autorità italiane devono lavorare per confermare il recupero di queste entrate.

Lo ha detto Jeffrey Owens, capo del centro Ocse sulla fiscalità in un briefing con i giornalisti.

"Lo scudo fiscale italiano ha certamente avuto successo nel rimpatriare capitali e ha portato a un aumento significativo del gettito" ha detto Owens.

"La domanda cruciale ora è se Roma sarà in grado di mantenere questo gettito".

L'esperto fiscale dell'Ocse ha citato anche le iniziative per il recupero della base fiscale lanciate in questi mesi da Australia, Canada, Germania,Irlanda, Sud Africa, Gran Bretagna e Stati Uniti, sottolineando, però, che questi paesi hanno adottato iniziative per il rispetto delle norme fiscali a livello internazionale (offshore voluntary compliance initiatives), mentre quella italiana è un'amnistia.

Il Tesoro italiano ha annunciato a fine anno che ammontano a circa 95 miliardi i capitali sanati dallo scudo fiscale e ha riaperto le operazioni di rimpatrio fino ad aprile 2010. Il gettito ottenuto dallo scudo è stimato a 4,75 miliardi di euro dal ministero dell'Economia.