PUNTO 1- Grecia giudica positive prime reazioni Ue a piani fisco

martedì 19 gennaio 2010 11:59
 

(aggiunge contesto, apertura lavori Ecofin, proposta ministro svedese su tassazione banche)

BRUXELLES, 19 gennaio (Reuters) - Le prime reazioni del consesso dei ministri finanziari europei al programma di stabilità illustrato da Atene sono positive e si tratta ora di passare alla messa in atto dei provvedimenti disegnati dal governo.

Lo dice il responsabile alle Finanze George Papaconstantinou all'ingresso dei lavori del consiglio Ecofin.

"Abbiamo presentato ieri un programma di consolidamento fiscale molto serio e credibile. Le prime reazioni sono state positive e passiano ora alla fase dell'applicazione" spiega.

Ufficialmente soltanto uno dei temi in agenda per la riunione odierna, la delicata situazione dei conti pubblici ateniesi domina di fatto incontrastata l'incontro mensile dei ministri Ue.

Ottimista e decisamente esplicita la spagnola Elena Salgado, al primo appuntamento nel ruolo di presidente di turno dell'Ecofin.

"Non mi preoccupa: credo che la Grecia farà il necessario" risponde a chi le chiede di commentare la possibilità dell'insolvenza di Atene.

L'odierno consiglio dei ventisette ministri finanziari Ue è chiamato ad adottare conclusioni sulla base di un rapporto della Commissione riguardo alle riserve sollevate da Eurostat sui dati di deficit e debito greco.   Continua...