Grecia, disavanzo al 2,8% del Pil nel 2012 - Ministero Finanze

giovedì 14 gennaio 2010 10:38
 

ATENE, 14 gennaio (Reuters) - Il deficit della Grecia scenderà al 2,8% del pil nel 2012. Lo ha detto il ministro delle Finanze, presentando il piano triennnale di stabilizzazione finanziaria del Paese durante una riunione del consiglio dei ministri.

Seocndo le previsioni del piano il rapporto deficit/pil della Grecia calera quest'anno di 4 punti percentuali, per scendere al 5,6% nel 2001, fino a raggiunger il target finale del 2,8% l'anno successivo.

Secondo le previsioni del governo, il Pil greco crescerà dell'1,5% nel 2011.

Lo spread tra governativo greco e Bund tedesco, sulla scadenza decennale, si è allargato stamane di 10 punti base, a quota 271 pb.