13 gennaio 2010 / 06:41 / 8 anni fa

MONETARIO - Cosa succede oggi mercoledì 13 gennaio

* Moody‘s, al Sole 24 Ore stamane, ribadisce che l‘Italia non si trova tra i paesi più a rischio. Confermando quanto detto a Reuters a dicembre Alexander Kockerbeck, analista di Moody’s responsabile per l‘Italia dice che “l‘Italia è esperta e capace di sostenere la combinazione di alto debito pubblico abbinata a una crescita moderata” e “non presenta squilibri importanti come quelli che si stanno verificando in altre economie europee”. La situazione italiana è quindi compatibile con l‘attuale rating ‘Aa2’, ribadisce.

* A Roma Tremonti parteciperà alla presentazione del libro “Il risveglio del dragone”, sugli sviluppi dell‘economia cinese.

Tema caldo per Tremonti sull‘Italia è il progetto di riforma fiscale rispolverato recentemente da Berlusconi. Tremonti ha già detto che una riforma fiscale non può essere dettata dalle esigenze della campagna elettorale per le regionali ma deve essere complessiva e rispettosa dei vincoli di bilancio.

* Sul fronte macro è atteso il dato per la produzione industriale italiana nel mese di novembre. Nonostante una ripresa ancora zoppicante la tendenza positiva dovrebbe proseguire. Un aiuto consistente dovrebbe arrivare dal probabile prolungamento degli incentivi auto nel 2010, spiegano gli analisti.

* Giornata all‘insegna delle aste sulle due sponde dell‘Atlantico. All‘indomani degli 11 miliardi collocati in Bot a tre e dodici mesi, il Tesoro italiano propone in asta titoli a medio-lungo. Il nuovo 5 anni verrà offerto per 4-5 miliardi, il 30 anni per un ammontare decisamente superiore alla media, in una forchetta tra 3 e 3,75 miliardi. Particolare attenzione sarà rivolta al prezzo che potrebbe uscire più basso del previsto. Aste anche in Germania, Regno Unito e Stati Uniti.

* Si apre a Washington la prima audizione della commissione inquirente del Congresso Usa sulla crisi. Verranno chiamati a testimoniare alcuni AD delle grandi banche americane, tra i quali spiccano quelli di Goldman Sachs, JP Morgan e Morgan Stanley.

* Il presidente Usa Obama presenterà oggi i dettagli del piano per il recupero delle perdite Tarp (Troubled Asset Relief Program) via ‘fee’ sulle maggiori istituzioni finanziarie Usa, ha detto un funzionario della Casa Bianca.

* Il Treasury Usa ieri hanno chiuso al rialzo sulla scia delle vendite sul mercato azionario, trascinate dai deboli dati di Alcoa. Ieri l‘asta sui titoli a tre anni per 40 mld, parte dell‘offerta complessiva di 84 mld di titoi questa settimana, ha visto una domanda solida.

Il decennale benchmark ha chiuso in rialzo di 27/32 a 97-7/32 per un rendimento del 3,717%.

* Il greggio Usa sul finire della seduta asiatica scende ancora dopo che ieri l‘Api ha reso noto un inaspettato calo aumento delle scorte Usa di distillati, altre a quelle di greggio e benzina. Attorno alle ore 7,30 italiane il futures a febbario sul greggio Usa è a 80,07 dollari il barile in calo di 72 centesimi, mentre lo stesso contratto sul Brent è a 78,78 dollari in calo di 52 centesimi.

DATI MACROECONOMICI

ITALIA

* Istat, produzione industriale novembre (10,00) - attesa 0,5% m/m; -9,5% a/a

FRANCIA

* Dato finale prezzi al consumo dicembre (8,45) - attesa dato armonizzato 0,2% m/m; 0,9% a/a

GERMANIA

* Pil 2009 (9,00) - attesa -4,8%

GRAN BRETAGNA

* Produzione industriale novembre (10,30) - attesa 0,3% m/m; -6,1% a/a

ZONA EURO

* Produzione industriale novembre (11,00)

USA

* Beige Book (20,00)

* Scorte Usa settimana prodotti petroliferi (16,30)

ASTE DI TITOLI DI STATO ITALIA

* Tesoro, asta 4-5 mld nuovo Btp a 5 anni (15/04/2015, cedola 3%) e riapertura asta 3-3,75 mld quarta tranche Btp a 30 anni (01/09/2040, cedola 5%)

GERMANIA

* Tesoro Germania, asta 6 miliardi Bobl febbraio 2015

GRAN BRETAGNA

* Tesoro, asta 2,25 miliardi sterline Gilt 2049, cedola 4,25%

USA

* Tesoro, asta 13 miliardi dollari Titoli di Stato a 10 anni (19,00)

BANCHE CENTRALI

USA

* A Coralville intervento Evans, Fed Chicago (19,00)

* A Waco intervento Fisher, Fed Dallas (0,50)

ZONA EURO

* A Bruxelles audizione Michel Barnier in Parlamento Ue, Commissario designato al mercato interno Ue.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below