Grecia, bancari pesanti in borsa su aumento rendimenti asta bond

martedì 12 gennaio 2010 15:16
 

ATENE, 12 gennaio (Reuters) - I titoli bancari greci cedono circa sette punti percentuali, penalizzati dal netto rialzo dei rendimenti dei titoli di stato del paese nella prima asta dell'anno, con gli investitori che temono impatti sui margini di interesse.

"Il fatto che lo stato greco stia prendendo a prestito pagando di più significa che il costo per il funding delle banche è in aumento, mentre si riduce il valore dei bond greci che hanno in portafoglio", osserva Manos Hatzidakis, analista di Pegasus Securities.

L'indice delle banche greche intorno alle 15 cede il 7,03% a 2.678 punti, sottoperformando lo stoxx europeo di settore , in calo dell'1%.

Oggi la Grecia ha collocato titoli con scadenza 52 e 26 settimane per 1,6 miliardi di euro, centrando l'obiettivo, anche se ha dovuto offrire agli investitori rendimenti molto più elevati dell'asta precedente svoltasi a ottobre.

L'asta ha registrato un rendimento del 2,20% per i titoli di stato a 52 settimane, in salita rispetto allo 0,91% della precedente asta del 13 ottobre.

Il rendimento per i titoli a 26 settimane è stato dell'1,38%, in salita rispetto allo 0,59% registrato nell'asta di ottobre.

L'agenzia del debito greco collocherà titoli a 13 settimane il prossimo 19 gennaio.