Stefanel, accordo standstill su debito fino a 15 febbraio 2010

martedì 29 dicembre 2009 18:45
 

MILANO, 29 dicembre (Reuters) - Stefanel (STEP.MI: Quotazione) ha perfezionato un accordo di standstill con gli istituti di credito finanziatori.

L'intesa, si legge in un comunicato della società veneta, ha durata fino al 15 febbraio 2010 e prevede l'impegno delle banche a mantenere operative le linee di credito in essere e a non esigere il pagamento delle rate in scadenza dei finanziamenti in amortizing.

Stefanel completerà, con la consulenza di Bain & Company, prima della scadenza dell'accordo di standstill un piano industriale e finanziario, che verrà sottoposto alle banche.

Al 30 settembre scorso, Stefanel aveva un indebitamento finanziario netto consolidato di 78 milioni, di cui 58,5 milioni a breve termine e 21,6 milioni a medio-lungo.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su [ID:nBIA2992b].