Usa, Fed spinge su nuovi strumenti per ritiro liquidità

martedì 29 dicembre 2009 09:09
 

WASHINGTON, 29 dicembre (Reuters) - La Federal Reserve sta facendo pressioni per creare un nuovo meccanismo che potrebbe essere utilizzato per ritirare liquidità dal sistema bancario una volta decisa una stretta monetaria.

Il programma, annunciato ieri per la prima volta dalla Fed e chiamato "term deposit facility", darebbe la possibilità agli istituti di credito di guadagnare interessi sui prestiti alla banca centrale di scadenze più lunghe e verrebbe ad affiancarsi alla tradizionale remunerazione overnight delle riserve bancarie.

"I 'term deposit' sono uno degli strumenti che la Federal Reserve potrebbe utilizzare per drenare liquidità e sostenere una efficace attuazione della politica monetaria", ha commentato ieri la Fed in una nota.

I tassi su questi prestiti, che avrebbero una scadenza in una forchetta tra uno e sei mesi e in ogni caso mai superiore a un anno, potrebbero essere determinati attraverso un'asta competitiva. Una volta prestati alla banca centrale, i fondi non potranno essere ritirati fino alla scadenza.