Scudo,regolarizzazioni in gran parte con rimpatri reali-Tremonti

mercoledì 16 dicembre 2009 13:23
 

ROMA, 16 dicembre (Reuters) - Gran parte dei capitali sanati con lo scudo fiscale ter sono fisicamente rientrati in Italia.

Lo dice il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, conversando con i cronisti in Transatlantico, dove è stata votata la fiducia alla Finanziaria.

"È probabile che la quota di rimpatri reali sia superiore ai rimpatri virtuali", ha detto Tremonti, che ha definito lo scudo fiscale "la più grande manovra finanziaria mai fatta negli ultimi anni".

Tremonti non fa stime sul gettito dello scudo fiscale, che sarà comunque superiore ai 4 miliardi finora previsti.

"A bilancio abbiamo messo un euro. Quindi se sono 2 il successo è al 100%. Poi si è ipotizzato intorno agli 80 miliardi. Questi sono i dati che abbiamo utilizzato. Se ci sarà qualcosa in più lo sapremo nei prossimi giorni", ha detto Tremonti. Poi, scherzando con i cronisti: "Credo che stasera ci saranno dati in stile exit poll".

Facendo il punto sulla sanatoria terminata ieri (anche se già domani il governo esaminerà la riapertura dei termini), il ministro si mostra soddisfatto e dice che lo scudo servirà a "potenziare l'economia italiana".

"Questa enorme quantità sarà utilizzata per fare i castelletti di Basilea II", ha aggiunto Tremonti.