Bce colloca in ultimo p/t un anno 96,937 mld, in linea attese

mercoledì 16 dicembre 2009 11:37
 

FRANCOFORTE, 16 dicembre (REUTERS) - Nella sua ultima operazione di rifinanziamento a un anno la Banca centrale europea ha collocato ben 96,937 miliardi di euro, con richieste arrivate da 224 banche.

L'ammontare, sul quale c'era molta incertezza, si è rivelato in linea con la mediana delle stime di un sondaggio Reuters tra diversi operatori del settore che avevano indicato quota 100 miliardi. Erano però in molti a ritenere che l'operazione avrebbe avuto richieste molto più contenute. Una nota del centro studi Unicredit prevedeva per esempio che il nuovo meccanismo di indicizzazione del tasso avrebbe ridotto la domanda speculativa, portando a richieste moderate in linea o inferiori rispetto ai circa 75 miliardi collocati nell'asta a un anno di fine settembre.

Il tasso d'asta, diversamente dalle due precedenti operazioni non è infatti all'1%, ma indicizzato alla media dei tassi minimi del pronti contro termine settimanale nei prossimi dodici mesi.

"L'importo è in linea con il consensus del mercato, anche se onestamente mi aspettavo che sarebbe stata collocata una cifra inferiore", commenta un operatore. "La conseguenza è che ora i tassi a brevissimo scenderanno e che aumenterà la liquidità in eccesso".

Il p/t ha regolamento domani e andrà in scadenza il 23 dicembre del 2010, per una durata complessiva di 371 giorni.

Francoforte ha già annunciato di non voler utilizzare nuovamente questo strumento il prossimo anno.