Pop Milano, piano emissione Tremonti-bond va avanti - Chiesa

mercoledì 13 maggio 2009 16:35
 

MILANO, 13 maggio (Reuters) - Pop Milano (PMII.MI: Quotazione) sta portando avanti senza alcun ripensamento il programma sull'emissione di Tremonti-bond annunciati a fine marzo scorso.

E' quanto ha detto il condirettore generale della banca, Enzo Chiesa nel corso della conference call con gli analisti sui risultati del primo trimestrale.

"Abbiamo fatto il filing al Ministero del Tesoro, abbiamo fatto le richieste alla Banca d'Italia, dato tutti i capital ratio proforma con i Tremonti-bond: se avessimo rinunciato sarebbe stata la prima cosa che avremmo detto", ha detto Chiesa.

"Nella maniera più assoluta, stiamo andando avanti con il nostro programma", ha aggiunto il manager all'analista che chiedeva un commento alle ipotesi stampa relative ad un atteggiamento di attendismo da parte delle banche che hanno richiesto l'utilizzo degli strumenti di patrimonializzazione approvati dal governo e un aggiornamento sul timing dell'operazione avviata da Bpm.

In occasione dei risultati 2008 Pop Milano ha annunciato una serie di misure di rafforzamento patrimonale tra cui l'emissione dei cosiddetti Tremonti-bond per un ammontare di 500 milioni di euro tali da far salire il Core Tier 1 oltre il 7,5%.

Alla fine del primo trimestre il Core tier 1 si attestava al 6,13%, il Tier 1 al 7,25% ed il Total capital ratio all'11,48%.