PUNTO 1-Entrate tributarie gennaio-agosto 259 mld,-2,5%-Finanze

martedì 13 ottobre 2009 13:48
 

(Aggiunge dettagli su gettito Ire, Ires, Iva)

ROMA, 13 ottobre (Reuters) - Nel periodo gennaio-agosto 2009 le entrate totali, al lordo delle una tantum, sono state pari a 259,030 miliardi in calo del 2,5% rispetto ai primi otto mesi del 2008. Al netto delle una tantum (6,961 miliardi), le entrate totali in questo intervallo di tempo ammontano a 252,069 miliardi (-4,5%).

Lo si legge nel Bollettino delle entrate tributarie per i primi otto mesi dell'anno in corso pubblicato dal Dipartimento delle Finanze del Ministero dell'Economia.

Nel mese di agosto 2009 le entrate totali, al lordo delle una tantum, sono state pari a 31,587 miliardi di euro in rialzo dello 0,6% sullo stesso mese dell'anno precedente.

Al netto delle una tantum (309 milioni di euro) le entrate di agosto risultano invece in calo dello 0,4% su anno a 31,287 miliardi.

Nel periodo gennaio-agosto 2009 e nel mese di agosto l'Ire, che costituisce il 40,7% del totale delle entrate tributarie, è stata pari rispettivamente a 105,372 miliardi, con un calo tendenziale dell'1,1%, e a 11,109 miliardi in aumento su base annua del 9,1%.

L'Ires, pari al 7,7% del totale delle entrate, ha avuto un segno menso sia nei primi otto mesi del 2009 nei quali ha raccolto 20,031 miliardi (-15,2%), sia ad agosto con 1,31 miliardi (-25,5%).

Per quanto riguarda il gettito Iva, il 26,4% del gettito complessivo, nel periodo gennaio-agosto ammonta a 68,454 miliardi in calo del 9,6% e ad agosto è stata pari a 12,71 miliardi (-6,6%).