Usa devono guidare sforzo mondiale per riforma regole - Summers

venerdì 13 marzo 2009 17:01
 

WASHINGTON, 13 marzo (Reuters) - Lawrence Summers, alto consigliere economico della Casa Bianca, ritiene che gli Stati Uniti debbano guidare l'iniziativa globale per migliorare gli standard normativi e che si debba evitare una competizione degli organismi di regolamentazione.

Parlando a un forum della Brookings Institution forum a Washington, Summers ha detto che non dovrebbe esserci nessuna istituzione interconnessa o mercato che sfugga al controllo.

"A livello mondiale gli Stati Uniti devono guidare un livellamento verso l'alto degli standard normativi e non, come è successo troppo spesso nel recente passato, cercare di vincere una corsa al ribasso" ha detto Summers.

Summers ha annunciato che, nelle prossime settimane, il segretario al Tesoro Usa, Timothy Geithner, delineerà l'approccio dell'amministrazione Omaba alla riforma della regolamentazione che verrà poi presentato al summit G20 del 2 aprile.

Summers ha poi detto che la crescita Usa dovrebbe basarsi maggiormente sulle esportazioni e gli investimenti e in misura minore sull'indebitamento verso l'estero.