General Motors, Moody's abbassa rating a Caa1, outlook negativo

mercoledì 13 agosto 2008 18:21
 

NEW YORK, 13 agosto (Reuters) - Moody's ha abbassato i rating su General Motors (GM.N: Quotazione) a Caa1, mantenendo un outlook negativo sulla seconda produttrice di automobili al mondo.

Alle 18,00 a New York il titolo perde il 6,22% a 10,42 dollari.

Nella sua nota, Moody's riferisce di aver tagliato il rating Corporate Family a Caa1 da B3, quello sulla probabilità di default a Caa1 da B3, quello sul debito senior non garantito a Caa2 da Caa1 e sul debito senior garantito a B1 da Ba3, mentre il rating Speculative Grade Liquidity rimane a SGL-2.

Il downgrade, spiega Moody's, "riflette le sfide che la società si troverà ad affrontare per ristabilire una posizione competitiva nel mercato automobilistico Usa e per generare un flusso di cassa operativo positivo" a fronte di una serie di problemi.

In particolare Moody's cita "le vendite annuali dell'industria che potrebbero rimanere sotto i 15 milioni di unità in tutto il 2009; lo spostamento di domanda dei consumatori dai camion e dai Suv; il periodo di tempo tra i 18 mesi e i 24 mesi necessario per ampliare significativamente la propria offerta di medie e piccole vetture; le difficoltà che la società incontrerà nel fissare il prezzo di riferimento nel segmento automobilistico e in quello dei crossover" (noti anche come Suv compatti).

L'outlook negativo incorpora la possibilità di ulteriori pressioni sui rating a lungo termine e Speculative Grade Liquidity, in assenza di un chiaro progresso in diverse aree finanziarie e operative.

Le aree di criticità identificate da Moody's sono: "mantenere la quota di mercato Usa vicino al 21%, ottenere la maggior parte dei risparmi operativi pianificati pari a 10 miliardi di dollari; lanciare con successo nel 2009 nuove automobili e crossover; migliorare i prezzi medi del suo portafoglio di automobili e crossover".