Zona euro, coesione ancora da testare - Juncker

martedì 13 gennaio 2009 11:47
 

STRASBURGO, 13 gennaio (Reuters) - Il presidente dell'Eurogruppo, Jean-Claude Juncker, ha affermato che il 2009 sarà molto difficile per i sedici paesi dell'euro e ha aggiunto che, nonostante la stabilità portata dalla moneta unica, la coesione della zona euro continua ad essere messa alla prova.

"Il vero test per la coesione dell'euro è ancora di fronte a noi... il 2009 sarà un anno estremamente difficile per la zona euro e i suoi cittadini" ha detto il presidente dell'Eurogruppo.

Juncker ha criticato alcuni governi della zona euro dicendo che spesso mettono gli interessi nazionali al di sopra di quelli dell'area monetaria negli organismi e nei forum internazionali.

"Nonostante progressi significativi, la rappresentanza internazionale dell'euro è ancora troppo frammentata e troppo spesso gli interessi nazionali hanno la precedenza sull'interesse comune" ha detto Juncker, parlando al Parlamento Ue.