Attuali sfide pressanti, nessuno spazio per compiacenza -Trichet

martedì 13 gennaio 2009 10:38
 

STRASBURGO, 13 gennaio (Reuters) - Il presidente della Banca centrale europea, Jean Claude Trichet, esorta a non mostrare alcuna compiacenza di fronte alle sfide pressanti poste dall'attuale crisi economica e finanziaria.

"Non è il momento di mostrarsi compiacenti. Le sfide presenti sono pressanti e ne seguiranno di nuove", ha detto Trichet intervenendo dinanzi al Parlamento europeo.

"La crisi ha rivelato la fondamentale debolezza del sistema finanziario mondiale. Stiamo giocando un ruolo attivo negli sforzi globali volti ad affrontare queste debolezze e a ridisegnare la cornice istituzionale e regolatoria. Resta ancora molto lavoro da fare".