Treasuries in calo su ottimismo Bernanke per stress test

martedì 12 maggio 2009 15:57
 

NEW YORK, 12 maggio (Reuters) - I titoli di stato Usa sono deboli in avvio della seduta statunitense sulla scia dei commenti ottimistici del presidente della Fed Ben Bernanke sugli stress test per le banche statunitensi.

Bernanke ha definito incoraggianti i risultati dei test, che tuttavia secondo molti investitori non sono abbastanza severi.

In assenza di nuove indicazioni di deterioramento dell'economia l'ottimismo del numero uno della Fed è sufficiente a spingere il titolo decennale US10YT=RR in calo di 7/32 con un rendimento del 3,191%.

"Dopo la buona richiesta di ieri oggi vediamo un po' di ritracciamento", commenta Ted Ake di Mizuho Securities.

Ieri i Treasuries hanno messo a segno il rally più consistente da quando il 18 marzo la Fed ha annunciato che avrebbe acquistato debito governativo.

Da allora sono lentamente cresciute le indicazioni che, anche se l'economia in questo momento non sta ancora migliorando, alcuni settori potrebbero iniziare a trovare una base per il rilancio.

Intorno alle 15,50 il benchmark trentennale US30YT=RR arretra di 10/32 e rende il 4,191% mentre il due anni è poco mosso per un rendimento dello 0,907%.