Cell Th punta a ridurre debito, entra investitore istituzionale

martedì 12 maggio 2009 11:47
 

MILANO, 12 maggio (Reuters) - Cell Therapeutics (CTIC.MI: Quotazione) (CTIC.O: Quotazione) annuncia un'offerta di scambio tramite "Modified Dutch Auction" per un importo tra 83,2 e 89,2 milioni di dollari in obbligazioni convertibili in circolazione, contestualmente all'acquisto di 20 milioni di dollari in azioni ordinarie e warrant da parte di "un unico investitore istituzionale".

Lo si legge in due note della società biotech italo-americana, emesse dopo il via libera del cda.

In dettaglio, la cessione di azioni (16 milioni di titoli a 1,25 dlr/azione più i warrant) fornirà parte dei proventi - fino a un massimo di 17,8 milioni - utilizzabili nella offerta con cui saranno scambiate con azioni ordinarie senza valore nominale e importi in denaro una serie di obbligazioni convertibili con scadenza tra 2010 e 2012.

La società prevede che l'offerta di scambio - prevista "per l'immediato futuro" - si attesti attorno a un controvalore di 250-300 per 1.000 dollari nominali.

CTI non nomina l'investitore acquirente delle azioni e dei warrant, mentre chiarisce che "sta realizzando l'offerta di scambio al fine di ridurre l'ammontare in linea capitale del proprio debito in circolazione".

Il titolo CTI ritocca al rialzo stamane il massimo 2009 superando quota 1 euro e alle 11,40 sale del 4,7% a 1,018. Gli scambi sono già vicini a 20 milioni di pezzi contro 26,7 di media giornaliera.