It Holding, contatti tra Perna e Hembly in corso - fonti

venerdì 12 settembre 2008 15:28
 

MILANO, 12 settembre (Reuters) - L'azionista di maggioranza di It Holding ITH.MI, Tonino Perna, ha contatti in corso con Hembly Iternational Holdings (3989.HK: Quotazione) mirati all'entrata del gruppo cinese nella controllante PA Investments secondo quanto riferito da due fonti.

L'ipotesi su cui si sta lavorando è l'ingresso di Hembly con una partecipazione al massimo del 40% in PA Investments, società di diritto lussemburghese di Tonino Perna che controlla oltre il 60% del capitale del gruppo italiano del lusso.

"Da una settimana ci sono incontri in corso a Milano con Hembly. Perna predilige la soluzione Hembly perchè consentirebbe lo sviluppo delle attività del gruppo italiano, in particolare del marchio Gianfranco Ferrè in Oriente, magari anche attraverso la creazione di una società ad hoc", spiega una fonte vicina alla situazione.

"Sì, stanno trattando", spiega un'altra fonte finanziaria.

Solo in un secondo momento, ma è ancora un'ipotesi lontana, si potrebbe lavorare a un ingresso direttamente nel capitale di It Holding e poi eventualmente procedere al delisting, aggiunge la fonte vicina alla situazione.

Perna avrebbe invece scartato l'ipotesi di far entrare nel capitale un fondo di private equity perchè non apprezzerebbe la natura esclusivamente finanziaria di un simile investimento. L'impegno di Hembly, che di recente ha acquisito il marchio italiano Sergio Tacchini, sarebbe invece strategico.

It Holding e l'azionista di maggioranza non commentano, mentre ieri una portavoce del gruppo cinese ha smentito l'esistenza di contatti come ipotizzato invece da un quotidiano.

Su It Holding e sulla crontrollante gravano debiti superiori a 400 milioni di euro, per la maggior parte in scadenza nel 2012, ad esclusione di una tranche, pari a 20 milioni, di un finanziamento erogato da Efibanca (gruppo Banco Popolare (BAPO.MI: Quotazione)) per complessivi 136,5 milioni in scadenza nel febbraio 2009.