Btp, spread 10 anni su Bund sopra 90 pb dopo Fitch su Grecia

martedì 12 maggio 2009 17:41
 

 MILANO, 12 maggio (Reuters) - Seduta di correzione per il
mercato obbligazionario che vede una divaricazione dello spread
Italia-Germania oltre i 90 punti base, da 85 ieri sera, complice
la revisione a negativo dell'outlook di Fitch sul rating greco.
 "La decisione dell'agenzia ha fatto male allo spread greco
ma si è poi riflessa anche su quello Italia-Germania dando il là
a un po' di realizzi", commenta un trader.
 Stabile in mattinata, il differenziale di tasso a dieci anni
tra Btp e Bund ha toccato punte a 92 punti base nel pomeriggio
sulla prospettiva di un possibile abbassamento del rating 'A'
della Repubblica Ellenica.
 La scorsa settimana lo spread Italia-Germania è sceso fino a
78 centesimi, minimo da fine ottobre, portando a circa 90
centesimi il ritracciamento dai picchi raggiunti a inizio anno
nelle fasi di maggior avversione al rischio sul mercato.
 In una settimana di collocamenti di nuova carta come quella
attuale (giovedì in calendario l'asta a medio-lungo termine),
realizzi sullo spread non sorprendono gli operatori, complice
anche una pausa nel rally che ha avuto per protogonisti i
listini azionari.
 
 DOMANDA ISTITUZIONALI IN ASTA BOT, TASSO 3 MESI SOTTO 1%
 Rendimenti in calo a nuovi minimi record, ma buona domanda
istituzionale nelle aste del Tesoro sui buoni a tre e dodici
mesi. Il bid-to-cover sull'annuale è migliorato a 1,8 da 1,3.
L'offerta di 6,5 miliardi andava a rifinanziare esattamente
l'ammontare in scadenza.
 A 1,137% da 1,361% di aprile il tasso lordo rappresenta un
nuovo record negativo, tuttavia la domanda istituzionale in asta
non è mancata e ha sostenuto il titolo dopo il collocamento.
 Decisamente scarso invece l'interesse dalla clientela al
dettaglio.
 Secondo un operatore la decisione della Bce di estendere
fino a 12 mesi la durata delle operazioni di rifinanziamento
sostiene la domanda di carta italiana dal momento che il tasso
sul buono annuale è ancora superiore all'1%, sebbene di poco.
 "Visto che la Bce offrirà liquidità a un anno all'1% l'idea
è che i tassi convergeranno a quel livello", commenta un
operatore.
 Sul tre mesi invece il tasso è scivolato sotto l'1%,
marcando un nuovo record a 0,882%, poco sopra i livelli del
tasso giorno a giorno sull'interbancario.
 Misurata l'offerta del buono trimestrale: 4 miliardi contro
i 4,5 in scadenza. Il rapporto tra domanda e offerta è balzato a
2,5 da 1,7.
 ========================= ORE 17,30 ===========================
                                PREZZI  VAR.     RENDIMENTO
 FUTURES BUND GIUGNO FGBLc1       120,64  (-0,23)
 BTP 2 ANNI  (MAR 11) IT2YT=TT    103,59  (-0,08)     1,625%
 BTP 10 ANNI (MAR 19) IT10YT=TT   102,00  (-0,52)     4,293%
 BTP 30 ANNI (AGO 39) IT30YT=TT    97,40  (-1,02)     5,237% 
 ========================= SPREAD (PB) ========================
                                        CHIUSURA PRECEDENTE
 TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5     19                  15 
 BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3     25                  23 
 BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5     90                  85 
 BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7    105                  99 
 BTP 2/10 ANNI                       266,8               261,8
 BTP 10/30 ANNI                      94,4                 94,0
 =============================================================