Bce, Weber non vede necessità acquisti nuovi asset

martedì 12 maggio 2009 17:25
 

FRANCOFORTE, 12 maggio (Reuters) - La Banca centrale europea non ha bisogno di espandere il suo programma di acquisti in altri tipi di debito privato, ha detto Axel Weber, componente del consiglio governativo.

In un discorso, Weber ha detto che la decisione Bce di settimana scorsa di acquistare covered bond da emittenti dell'area euro può aiutare a migliorare le condizioni di finanziamento e la liquidità dei mercati.

"Non vedo nessuna necessità per acquisti di altri strumenti del debito", ha detto, aggiungendo che nell'area euro non c'è una situazione di credit crunch. "Nota bene: il nostro obiettivo non è semplicemente quello di stampare moneta".

Il presidente, Jean-Claude Trichet, ha detto che la Bce ha in programma di acquistare 60 miliardi di euro di covered bond, cioè attività emesse da banche e garantite da mutui o da altri prestiti, ma non ha escluso di ampliare il raggio di azione ad altri tipi di asset.

Quanto alla congiuntura, Weber spera che l'economia globale e tedesca si stabilizzi a fine 2009 e ritiene ci siano segnali che il trend recessivo comincia a diminuire.

Secondo il banchiere centrale nei primi tre mesi del 2009 l'economia tedesca segnerà una contrazione superiore a quella dell'ultimo trimestre 2008, quando la flessione era stata del 2,1%.